DI·SEGNO incontra Makita

DI·SEGNO incontra Makita architetto e artista giapponese,un incontro fatto di sinergie e affinità estetiche, ma non solo,
una predisposizione etica all’utilizzo di materiali naturali, preparati a mano e alla loro naturale bellezza e durabilità nel tempo. In Giappone c’è un termine bellissimo che è WABI SABI: il bello che invecchia. Nella nostra parte del mondo non siamo d’accordo con questo concetto, sembra che bebba essere tutto sempre nuovo e prestante per essere bello. Ma in realtà una stoffa invecchiata e logora, i muri vecchi con i pigmenti che si staccano per la pioggia e l umidità, sono meravigliosi.
La bellezza è il processo della vita, è la dinamica che porta ad avere una tensione verso l’armonia.
“Silvia Makita”

DI·SEGNO incontra Makita



Condividi